Roma non è solo un luogo pieno di storia e di musei, ma una città viva, con un’offerta straordinaria di eventi e una tradizione gastronomica eccellente. Soggiornare nella città eterna con tutta la famiglia, scegliendo un’opzione economica, è tutt’altro che impossibile. Puoi farlo ad esempio attraverso lo scambio casa… ti stai chiedendo come? Per farti un’idea ti basterà dare un’occhiata a tutte le case nella capitale d’Italia presenti nel nostro database.

cosa-fare-a-roma-per-un-weekend

Ti stai chiedendo cosa fare a Roma per un weekend fra cibo, divertimento, sport e cultura?

In questo caso leggere questa guida ti porterà nel posto giusto.

Weekend a Roma 2019: i consigli per tutta la famiglia

Prenotare per tempo i biglietti

Quando si viaggia con tutta la famiglia, è sempre bene organizzarsi. Se sai come farlo, 48-72 ore da passare a Roma possono rappresentare una discreta parentesi di tempo per una gita coinvolgente e ricca di attività. Viceversa, se non avrai saputo programmare per tempo visite a monumenti, musei, centri sportivi, punti panoramici e mercati, potresti restarne deluso.

Come muoversi a Roma

Se non si hanno particolari esigenze di deambulazione, il miglior mezzo di locomozione quando si visita Roma sono le proprie gambe. La città eterna invita alla passeggiata, offrendo scorci sempre nuovi e vedute mozzafiato. Per i tragitti più lunghi non ci dobbiamo spaventare, i mezzi pubblici ci sono e sono funzionanti, è solo necessario armarsi di un po’ di pazienza, soprattutto nelle ore di punta del traffico. Per il resto, soprattutto quando si è carichi di valigie e bagagli, è consigliabile rivolgersi ad un taxi, che ci farà risparmiare tempo e fatica.

cosa-fare-a-roma-per-un-weekend

Quando il tempo scarseggia, saltare le code è strettamente necessario. Pianifica prima della tua partenza le visite prenotando i biglietti salta coda per tutta la famiglia. Durante la bella stagione è meglio dedicare le ore più fresche del mattino e della sera alle aree archeologiche all’aperto, dedicandosi a musei e strutture indoor nelle ore più calde.

Puoi prenotare online i biglietti combinando insieme più monumenti per risparmiare. Ad esempio puoi prenotare una visita con o senza guida al Colosseo + Foro Romano e Palatino. Allo stesso modo dovrai procurarti gli ingressi prioritari per i Musei Vaticani + Cappella Sistina.

Se è l’archeologia ad appassionarti, allora la cosa da fare è dotarsi del Roma Pass, che garantisce anche 72 ore di accesso ai mezzi pubblici. Con un unico biglietto entri al Museo dei Fori Imperiali, ai Musei Capitolini, al Museo dell’Ara Pacis, al Museo della Civiltà Romana, al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, alle Terme di Caracalla – solo per citare alcuni dei siti più famosi in una lista che ne comprende oltre trenta.

Cosa vedere a Roma 2019, Percorso 2: ville e punti panoramici

Oltre ai classici punti panoramici imperdibili, come la Terrazza del Pincio, il Belvedere del Gianicolo; oggi vogliamo portarti alla scoperta di alcune prospettive un po’ meno conosciute.

Villa Medici

All’interno del Parco di Villa Borghese, uno dei più importanti di Roma, si trova un luogo magico, Villa Medici, ovvero la sede dell’Accademia di Francia a Roma. Un luogo dove vivono e lavorano decine di artisti, che offre, oltre che una nutrita programmazione di concerti e mostre, una visuale unica su Roma. Da non mancare un caffè o un ottimo dolce al bar della Villa, con annessa splendida terrazza.

Villa del Priorato di Malta

Posta sul colle Aventino, la Villa del Priorato è un giardino molto evocativo e romantico, che conserva una delle più belle prospettive sul famoso cupolone di San Pietro in Vaticano.

La visuale che si ha dal ‘buco nella serratura’, attraverso il tunnel nel giardino, è unica. La villa è aperta tutti i venerdì mattina ed effettua una visita straordinaria un sabato al mese.

Terrazza Borromini

In Piazza Navona, al quarto piano sulle terrazze di Palazzo Borromini si trova un luogo dove fermarsi per un aperitivo, un pranzo o una cena cullati da una vista incantevole sulla fontana del Bernini.

Cosa vedere a Roma 2019, Percorso 3: impianti ed eventi sportivi a Roma 2019

Roma è anche la capitale italiana dello sport e per tutti gli appassionati programmare un tour dei maggiori centri sportivi può essere una gran delizia. Se nel farlo potrai anche avere la fortuna di poter prendere parte ad un grande evento live, allora vuol dire che hai programmato bene il tuo weekend di visita a Roma.

cosa-fare-a-roma-per-un-weekend

Si parte dal Foro Italico, un grande complesso che ospita tennis (qui si svolgono ogni anno a maggio Gli Internazionali – Italian Open), nuoto ed atletica leggera. Si prosegue con lo Stadio Olimpico, casa di giallorossi e biancocelesti, ma anche monumento allo sport tutto, che nel 1960 ha ospitato le Olimpiadi di Roma. Ci si sposta infine all’EUR, il quartiere romano costruito in occasione dell’Esposizione Universale del 1942, che ospita il Palazzo dello Sport (Palalottomatica), impianto multifunzionale per concerti ed eventi sportivi, nonché ritrovata sede della Virtus Roma.