Luana e la sua famiglia sono membri storici di HomeExchange, e trovano lo scambio casa un modo fantastico di viaggiare. Sostenibile, economico, ma soprattutto relazionale: scopri perché non potrai più fare a meno di HomeExchange dopo averlo provato!

Ciao a tutti mi chiamo Luana, mamma di Hera ( quasi 5 anni) e Oscar ( 1 anno e mezzo), compagna di vita, di scelte e di viaggi di Gaetano.
Da oggi vogliamo raccontarvi alcuni dei tanti scambi fatti con HomeExchange e ancora prima, con Guestoguest. Usiamo questa piattaforma dal 2016, abbiamo fatto già molti scambi, circa 40; molti ne stiamo facendo e tantissimi sicuramente ne faremo.

🌏Condivisione e sostenibilità


Abbiamo da subito “fatto nostro” questo modo di viaggiare perché amiamo da sempre la condivisione e il risparmio. Il risparmio è legato alla voglia di non sprecare risorse disponibili ma far circolare beni già esistenti, senza l’uso del denaro che riteniamo spesso ostacolo, piuttosto che facilitatore. Sosteniamo la famosa: economia circolare.

🏠Sentirsi a casa propria

Troviamo la piattaforma ben fatta, semplice da usare e con un’assistenza impeccabile. Abbiamo iniziato a scambiare casa, offrendo una camera matrimoniale con bagno privato a Milano, quando abbiamo organizzato le tappe del primo Divento Elettrico Tour: viaggio dalla Sicilia fino a Milano con la prima autovettura già circolante, trasformata in elettrico! Abbiamo viaggiato con un camper attrezzato ma con una bimba allora di due anni, ci avrebbe fatto più che piacere dormire e farci una bella doccia in un bagno come quello di casa “nostra”. Ed è proprio questo il bello di questo modo di viaggiare, sentirsi sempre a casa, ovunque ci si trovi.

Dove posso andare?

❓ Viaggiare in scambio casa è sicuro?


In Italia gli iscritti alla piattaforma stanno crescendo, nulla a che vedere con la Francia, ma piano piano sono convinta che anche noi italiani riusciremo a staccarci dal senso estremo di proprietà e condividere di più ciò che abbiamo.
“Ma non hai paura con dei bambini?” Spesso mi chiedono alcuni amici o conoscenti.E di cosa avrei paura esattamente? Di far vivere una bellissima esperienza ai miei figli che “magicamente”possono  conoscere nuove culture, lingue e usanze? Che comprendono da subito che i confini del mondo sono solo nella nostra testa? Che non si parla solo una lingua nel mondo e non si vive tutti allo stesso modo ma che allo stesso tempo, siamo tutti molto simili?
Questo non mi spaventa, anzi, la reputo una risorsa importante per la loro crescita sana.

Altre domande?

🤝Un modo di viaggiare unico e autentico


In più, con naturalezza condividono spazi e creano legami velocemente, più facilmente che noi adulti che spesso, siamo bravi a complicarci la vita!
Qualche settimana fa siamo stati ospiti di Fiorenza, Andrea e Marco a Ozzano Dell’Emilia. Una bellissima casetta immersa nella natura, nella campagna non troppo lontana da Bologna. Appena siamo scesi dalla macchina la piccola Hera e il piccolo Oscar si sono messi a giocare dal primo istante con Marco, il figlio della famiglia che ci ha ospitato, come se si conoscessero da sempre e con i gatti e i cani del cortile. Ci siamo ambientati subito, accolti con dolcezza e armonia da tutta la famiglia e dai vicini di casa. Abbiamo toccato con mano quella che è una vera comunità che si aiuta; infatti, con i vicini di casa Fiorenza si scambia favori e aiuti pratici. Siamo stati i primi ad essere ospitati da loro e non è stata la prima volta per noi, essere i primi per qualcuno che utilizza HomeExchange. Tante le domande per saperne di più su questa modalità di viaggiare, sana e intelligente. Noi con piacere abbiamo risposto a tutti i dubbi e curiosità. Abbiamo trovato la casa accogliente, dotata di tutto ciò che può servire e con una vista mozzafiato. Abbiamo scelto questa meta perché Gaetano doveva lavorare in fiera a Bologna e io con i bambini, invece che aspettarlo a casa a Milano, abbiamo preferito viverci un po’ di sana natura tra orti, passeggiate e agriturismi con animali. Hera si è follemente innamorata di una gattina/o appena nata, se sarà femmina, Fiorenza le ha promesso che la chiamerà Hera

Entra subito nella community


A presto con il racconto del prossimo scambio!Non riusciamo più a smettere, sta diventando una bellissima dipendenza 🤣
Luana, Gaetano, Hera e Oscar

Leggi altre testimonianze