Nel 2019, oltre il 95% dei membri di HomeExchange si sono dimostrati sensibili al problema ecologico sia a casa propria che altrove*. Nell'epoca della velocità e della tecnologia, alcune persone sentono il bisogno di prendersi il giusto tempo per godersi la vita. HomeExchange invita i suoi membri a rallentare i propri ritmi di vita e offrendo un ritorno alle origini e una ritrovato livello di semplicità attraverso lo slow travel.

La pratica dello slow travel si applica perfettamente a HomeExchange, lo scambio della casa, infatti, permette di viaggiare meglio offrendo l'opportunità di immergersi nei luoghi che si visitano, vivendo con le persone del posto.

Rallentare il ritmo

La maggior parte dei turisti segue sempre lo stesso itinerario. Eppure, il nostro pianeta ci mette a disposizione un terreno di gioco molto vasto! È sempre possibile trovare dei piccoli angoli sperduti di paradiso per le nostre vacanze. La maggior parte dei nostri membri sceglie vacanze durante le quali sia possibile interrompere il solito ritmo, calmarsi e rilassarsi nel verso senso della parola.

Slow_Travel_HomeExchange_1

"Trascorreremo quasi una settimana sull'isola di Sein a largo della Punta del Raz utilizzando i punti. Si tratta di un'isola di 58 ettari completamente priva di auto o biciclette. Saremo ospiti di persone che vivono lì tutto l'anno e con le quali abbiamo stabilito un ottimo contatto. Andiamo per riposarci e per cambiare per alcuni giorni il nostro ritmo e il nostro modo di vivere." - Sylvie
"Abbiamo effettuato il nostro scambio a Maribor, in Slovenia. Qui, siamo riusciti a prenderci del tempo per fare sport all'aria aperta (canoa, bicicletta, sci estivo...) e persino per assaggiare del buon vino! " - Roser

Viaggiare fuori dai sentieri battuti

Alcuni membri scelgono una regione o una città che li attrae, altri invece si lasciano convincere di recarsi in una determinata località da una richiesta di scambio e trasformano il loro viaggio in una scoperta. HomeExchange riserva sempre molte sorprese!

"Il nostro primo scambio fu in una fattoria ristrutturata nella pampa nella zona nord di Voiron, alcuni anni fa. Vivendo tutto l’anno a Parigi, volevamo solo vivere nel verde durante l’estate. Oltre alle pietre di grande effetto abbinate al comfort della sistemazione, siamo rimasti incantati dal giardino privo di recinzione, dai grandi declivi erbosi con abeti altissimi, dai pochi edifici che ci circondavano, dalle strade piccole e senza auto, dall’orto e dal laghetto. L’avrete sicuramente capito, l'atmosfera di una piccola casa in un prato rispetto a una casa più grande. Un luogo ideale per leggere l'Arabo del Futuro scovato nella biblioteca dei nostri ospiti, distesi su un'amaca sotto l'ombra degli alberi." - Isabelle

Slow_Travel_HomeExchange_2-1056063176

Viaggiare per l'esperienza

Sempre più, i nostri membri non sono attratti dai viaggi nel comfort superficiale offerto dai luoghi tipicamente turistici, che non fanno apprezzare il fascino della cultura locale. Preferiscono piuttosto partire per posti più autentici, e lo scambio della casa lo rende molto semplice.

"Vogliamo fuggire dai luoghi più turistici. In Francia quest'anno siamo andati vicino a Lille e vicino a Reims. Il prossimo ottobre andremo a Mayenne. Quando partiamo, abbiamo voglia di lasciarci alle spalle le città affollate. Ci piace andare alla scoperta dei luoghi dove vivono i nostri ospiti e condividiamo con altrettanto piacere il nostro piccolo angolo in Bretagna." - Sophie

Queste scelte, sempre più comuni, sono perfettamente in linea con la filosofia di HomeExchange, ovvero il desiderio di viaggiare meglio, trattenersi più a lungo e prendersi tutto il tempo per scoprire e conoscere le abitudini locali dalle persone del luogo.

Parti per la tua prossima avventura!